392 9433836 info@zefiroinnovazione.it
Progetti

IL CONTRIBUTO DI ZEFIRO AL PROGETTO DI SVILUPPO
DELL’AEROPORTO DI CAPANNORI LUCCA

UNO SPAZIO PER FARE VOLARE NUOVE IDEE

Zefiro ricerca&innovazione Srl, è una società costituita il 18 gennaio 2012 su iniziativa della società Aeroporto di Capannori SPA, di alcune piccole aziende e da uno spinoff dell’università di Pisa, per promuovere, gestire e coordinare progetti di ricerca e innovazione nel campo aerospaziale, dell’aeronautica leggera e nelle tecnologie energetiche da fonti rinnovabili.

Zefiro R&I è partecipata, con una quota minoritaria, dalla AdC Spa e tra le due società è stata sottoscritta una Convenzione in cui sono stabilite regole e modalità della collaborazione e le procedure operative per coordinare le attività nell’ambito aeroportuale, per garantire la sicurezza delle operazioni, l’imparzialità e la trasparenza nell’accesso e nella gestione delle iniziative e attività di ricerca e innovazione che rappresentano una delle direttrici strategiche del progetto di sviluppo dell’Aeroporto.

Zefiro R&I ha creato e consolidato in questi anni una rete in cui sono stati messi a stretto contatto le PMI del territorio con gli enti di primo piano nel panorama scientifico nazionale, quali le Università di Pisa e Firenze, il CNR, la Scuola Superiore Sant’Anna e l’IMT.

La visione di Zefiro è quella di fare dell’Aeroporto di Capannori il Polo dell’Innovazione Aerospaziale Toscano, realizzando un centro di servizi qualificati per le imprese a partire dalle attività che hanno finora contraddistinto la vita stessa di Zefiro:

  • un Flight Test Center per Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto, o droni, e per velivoli innovativi in generale;
  • un Dimostratore Tecnologico strutturato ed organizzato per offrire servizi per testing, ma anche come spazio dimostrativo e di promozione per le aziende del settore aerospaziale;
  • un Centro di Formazione per fornire alle aziende mano d’opera specializzata e le competenze e professionalità necessarie.
  • un Centro di Networking per raccogliere le competenze presenti sul territorio e dar vita a progetti di innovazione

Dalle molteplici attività del Polo dell’innovazione possono derivare notevoli benefici per l’Aeroporto: canoni di sub concessione di strutture e spazi, servizi, tariffe per movimenti, carburante e buone prospettive occupazionali e di sviluppo della capacità attrattiva dell’Aeroporto.

Il contributo di Zefiro R&I

Le cose già realizzate: un centro di competenza e di promozione per lo sviluppo, la formazione di nuove figure professionali nei Sistemi aeromobili a Pilotaggio Remoto SAPR per innumerevoli applicazioni civili e industriali e per la sperimentazione e applicazione di tecnologie avanzate nel campo della generazione fotovoltaica, accumulo di energia e propulsione elettrica. Uno degli aspetti sui quali si concentra la nostra attività di ricerca e innovazione sono proprio i sistemi aeromobili a pilotaggio remoto per soccorso pubblico, ricerca dispersi, protezione civile. Diversi sono i progetti di ricerca che abbiamo presentato alcuni dei quali già in cantiere e sui quali lavorano giovani ricercatori e piccole aziende della rete di Zefiro.

Zefiro in questi anni di attività ha raccolto e valorizzato idee progettuali innovative ha creato e consolidato una rete di collaborazioni che hanno sviluppato preziose sinergie.

Il risultato di tutto questo sono diversi progetti di ricerca e innovazione realizzati, in corso di realizzazione e in programma per i prossimi mesi, tra questi, insieme con la  Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, un progetto selezionato per la competizione internazionale di robotica MBZIRC (www.mbzirc.com) che si svolgerà negli Emirati Arabi nel 2017 ad Abu Dhabi; la realizzazione e presentazione del nuovo SAPR per applicazioni in agricoltura di precisione AGRI EFESTO presentato a febbraio 2016 nell’ambito dell’AGRIFIERA di Verona; il Progetto ACAS: Autonomous Collision Avoidance Systems for Unmanned Aerial Vehicles su Bando dell’ Agenzia Spaziale Italiana ASI, approvato e finanziato; progetti ammessi ma non ancora finanziati come il Progetto SAPRID Sistema Aereo Per la RIcerca di Dispersi che nasce dall’esigenza di ridurre in modo drastico il tempo attualmente necessario alla localizzazione di persone disperse in caso di incidenti in montagna, crollo di edifici (ad esempio in seguito a terremoti o fughe di gas), slavine e in generale laddove le ricerche si svolgano in territori impervi e pericolosi per gli operatori del soccorso; Il progetto MUFEM: Mobile Unit For Emergency Management, un Mezzo Mobile Operativo attrezzato come sala operativa mobile, provvisto di una Ground Control Station per la ricezione, l’elaborazione e la trasmissione dei dati.

In Aeroporto si può vedere Il progetto IDINTOS già realizzato; il primo aereo e idrovolante progettato e realizzato in Toscana da un gruppo di soggetti industriali, cofinanziato dalla Regione Toscana e progettato dalla sezione aerospaziale del Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale dell’Università di Pisa. La società SkyBox Engineering, spin-off del suddetto Dipartimento, socio fondatore di Zefiro, ha curato il progetto e la realizzazione del prototipo in collaborazione con il Dipartimento dell’Energia e dei Sistemi della Università di Pisa, che ha studiato una versione elettrica dello stesso velivolo. Saranno realizzate anche attività per la sperimentazione in volo di velivoli non pilotati a propulsione tradizionale e solare; Droni adatti per il volo ad alta quota per sorveglianza del territorio e per telecomunicazioni, con applicazioni di tecnologie avanzate nel campo della generazione fotovoltaica, accumulo di energia elettrica e propulsione elettrica. L’aeroporto sarà lo spazio in cui verranno testati diversi progetti di ricerca promossi da Zefiro con partenariati di alto profilo che coinvolgono università, CNR, scuola Superiore S. Anna.

Dal maggio 2014, Zefiro ha lanciato un programma qualificato di corsi di formazione “Nuovi orizzonti Nuove professioni” per la qualificazione di piloti e operatori di Sistemi Aeromobili a Pilotaggio Remoto con relativi corsi di specializzazione per l’impiego nel campo dell’Aerofotogrammetria e telerilevamento organizzati in collaborazione con l’Università di Pisa e il CNR di Firenze e Pisa. Corsi frequentati, in solo due anni, da circa 400 allievi provenienti da diverse regioni Italiane da Nord a Sud e da decine di province diverse.

Considerazioni finali

Siamo consapevoli della crisi del modello tradizionale di aviazione generale e per questo, consideriamo positivamente la volontà dimostrata dalla società AdC Spa di ridefinire una nuova identità per l’ Aeroporto del prossimo futuro, come opportunità di sviluppo del territorio, candidandosi ad accogliere e sviluppare nuove idee, per promuovere ricerca e innovazione, formazione professionale, dimostrazione e testing, capace di valorizzare e divulgare, non solo tra gli addetti ai lavori ma nell’opinione pubblica in generale, l’importanza della ricerca e dell’innovazione per costruire prospettive di futuro e di lavoro per il paese.

Zefiro mette a disposizione del progetto di sviluppo dell’aeroporto di Capannori la propria esperienza acquisita, le proprie competenze e professionalità nel campo della ricerca e innovazione, nella formazione, nella gestione e promozione di quella rete di competenze che ha permesso di creare un ambiente multidisciplinare che funziona come un efficace e straordinario moltiplicatore di idee e progetti innovativi.

avanzata e dell’innovazione dell'aeronautica leggera

info@zefiroinnovazione.it • www.zefiroinnovazione.it

Aeroporto di Capannori, Via Cav. del Lav. Mario Carrara n.1 • 55012 Tassignano • Capannori - LU - Italia