Idintos, il primo innovativo aereo idrovolante biposto ideato, progettato e realizzato in Toscana da Skybox Engineering, spin-off dell’Università di Pisa, e coordinato dal professor Aldo Frediani, nell’ambito di un progetto di ricerca cofinanziato dalla Regione Toscana.

Si tratta del primo idrovolante progettato e realizzato in Toscana dopo 70 anni riprendendo e attualizzando una importante tradizione storica, poiché nei primi anni del secolo scorso la Toscana aveva un ruolo di primo piano nella produzione anche di idrovolanti.

La presentazione del velivolo, alla quale sono intervenuti tra gli altri, Eugenio Baronti, presidente di Zefiro Ricerca & Innovazione, Luca Menesini, vicesindaco di Capannori, Aldo Frediani, Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale, Vittorio Cipolla da Skybox Engineering, spin-off dell’Università di Pisa e Marco Masi dirigente della Regione Toscana, è avvenuta nel corso della manifestazione DronExpo Toscana 2014 promossa da Zefiro Innovazione e Società Aeroporto Capannori Spa in collaborazione con il Comune in corso da ieri nello spazio aeroportuale di Tassignano.
Il progetto Idintos ha consentito di studiare, ottimizzare con metodi di calcolo avanzato, progettare e realizzare in 30 mesi il nuovo aeroplano che rivoluziona i concetti della aviazione utilizzati fino ad oggi. Il progetto è stato coordinato dalla sezione aerospaziale del dipartimento di ingegneria Civile e Industriale e ad esso hanno collaborato enti pubblici e privati, ciascuno dei quali ha contribuito al successo con la propria passione e competenza.
Così Capannori, con questa iniziativa, si mette in prima fila per le applicazioni tecnologiche al futuro dell’aviazione.